Press enter to see results or esc to cancel.

Luca Martelli in Mobile Marketing

Cos’è un bot e come può aiutare lo sviluppo del tuo sito aziendale?

Stiamo vivendo un’autentica invasione di bot. Ma cos’è un bot? Niente a che vedere con la fantascienza. Stiamo parlando di programmi che rispondono automaticamente alle interrogazioni degli utenti umani e li troviamo specialmente nel campo della messaggistica istantanea, Whatsapp, Telegram o Facebook Messenger. Possiamo creare un bot che simuli conversazioni ed azioni umane per facilitare compiti che risultano essere ripetitivi. È una moda che, grazie alla sua utilità e versatilità, si sta estendendo a tutti i settori.

La realtà è che esistono molti tipi di bot. In base alla situazione e al nostro obiettivo sceglieremo uno o l’altro. Però partiamo dall’inizio e prima di pensare a come creare un bot, vediamo cos’è un bot esattamente.

Cos’è un bot e a cosa serve?

Quando parliamo di “bot”, ci riferiamo ad un robot. In pratica, è questa l’origine del nome, una semplice abbreviazione. È un software programmato per funzionare più o meno automaticamente su internet.

In generale, questi bot esistono e funzionano sui nostri computer da anni. Normalmente realizzano compiti automatici, ripetitivi e noiosi. Ma in maniera molto più precisa e veloce che il cervello e la mente umani..

In questo senso i ‘web crawlers’ o spiders di Google, per esempio, che scandagliano tutti i siti internet, sono piccoli bots. Però configurandoli per svolgere compiti più complessi possono essere molto utili.

Al giorno d’oggi i bot si spingono oltre e ci permettono di automatizzare compiti tipicamente umani come l’assistenza ai clienti. Per esempio alcuni mesi fa Facebook ha annunciato la possibilità di configurare bot attraverso Messenger, il suo servizio di messaggistica istantanea.

Come creare bot per pagine web

Uno degli usi migliori che possiamo farne nel creare bot per pagine web è quello dell’assistenza in tempo reale ed aiuto al cliente del nostro sito web. Ci possono aiutare a finalizzare acquisti o a risolvere problemi che potrebbero incontrare gli utenti.

Creare bot di questo tipo non è necessariamente molto complesso, esistono aziende che si incaricano di realizzare questi servizi, come ad esempio Cliengo. Tuttavia c’è anche la possibilità di creare bot con l’ausilio di un programmatore interno. Questa ultima opzione può essere molto interessante quando abbiamo intenzione di migliorare nel tempo il nostro bot o chatbot e necessitiamo di una manutenzione continua nel caso di errori.

La complessità del bot sarà data da quante azioni e condizioni dovrà affrontare. Se vogliamo che sia in grado di risolvere praticamente qualsiasi problema, sarà necessario che gli sviluppatori vi ci dedichino molto tempo e lavoro.

Come creare un bot sui Social Network

Un’altra possibilità, invece che implementare il bot sulla propria pagina web, è quella di utilizzarlo sui social network. Specialmente per quelle aziende che vendono on-line, questa potrebbe essere una soluzione molto utile. Vediamo cos’è un bot per social network e come funziona.

Nel caso di Messenger di Facebook, una chat istantanea può essere configurata al punto di generare vendite all’interno dello stesso social network. Un buon esempio potrebbe essere il bot lanciato dalla società di viaggi Skyscanner:

cos'è un bot

È sufficiente andare sulla Fan Page della marca su Facebook ed inviare un messaggio privato. A partire da quel momento il bot si avvia per aiutarti a trovare la tua vacanza perfetta.

L’aspetto positivo di questa tattica è che ci permette di dare una migliore assistenza al cliente. Un servizio quasi umano che inoltre attrae più clienti e possibili leads. Se sai già cos’è un bot e te la cavi con la programmazione potrai configurare tu stesso il bot ed implementarlo sulla tua pagina Facebook. In caso contrario dovrai rivolgerti ad un esperto.

Inoltre, seguire la corrente dei bot può significare per la nostra azienda scommettere sull’innovazione. Migliorerà la nostra immagine di marca, sarà indice di modernità per l’azienda. Un aspetto che per una strategia di marketing digitale può essere molto positivo.

Altri esempi di bot

I bot non sono presenti solo sui Social Network. Come abbiamo visto prima, i bot si possono trovare anche altrove. La rete ne è piena. Alcuni di questi costituiscono anche aziende redditizie. Ti vogliamo mostrare alcuni esempi:

Automatizzazione di azioni in RRSS Botize o IFTTT. L’esempio più semplice di bot potrebbe essere un qualunque strumento di automatizzazione. IFTTT consiste in pratica nella configurazione di bots che funzionano in determinate situazioni. Per esempio, se twitto usando l’hashtag #apps, salvare questo tweet in una lista di Evernote.

Chat di assistenza al cliente in pagine web:  Sicuramente qualche volta hai incontrato chat di questo tipo in qualche sito web. Il funzionamento di questi bot, chiamati anche “chat bot”, è molto simile a quelli che abbiamo illustrato nel’esempio precedente. Consiste in una serie di azioni quando si fa una determinata azione. In questo caso la configurazione è molto più complessa, perché come risultato finale possa simulare il comportamento di una persona reale. In  molti casi è quasi un’intelligenza artificiale in miniatura.

Possiamo dire che ci sono moltissimi esempi di bot, poiché ognuno risponde a determinate esigenze e condizioni.

Creare un bot per la mia azienda quando costa?

 

Può darsi che tu stia pensando “Si, mi hai convinto, però come posso creare il mio bot?”. Bene, se non hai dimestichezza con la programmazione probabilmente non sarai in grado di crearne uno da solo. Avrai bisogno di aiuto. In ogni caso, sai quanto costa creare una app?

L’esperto Nagesh Dhanashetti, ingegnere di Engazify e responsabile della creazione di bot della stessa azienda in Slack, assicura che quando parliamo di  “costo di un bot” ci riferiamo a due cose, il denaro e le risorse che dovremo utilizzare per realizzarlo.

Nel caso in cui tu abbia nozioni di programmazione il tuo costo sarà minimo, se non nullo. In questo caso il costo si misurerà solo con il tempo che dovrà essere investito nella programmazione del bot.

Se non hai conoscenze di programmazione, invece, dovrai trovare qualcuno che si incarichi di creare un bot per la tua pagina web o per la tua azienda. Per quanto riguarda il costo di creazione di un bot, questo sarà sempre relazionato con la sua complessità. Se hai bisogno di un preventivo professionale e che si adatti al tuo progetto, non devi fare altro che andare sul nostro sito e raccontarci qualcosa sul bot di cui hai bisogno.

Commenti

Comments are disabled for this post