Press enter to see results or esc to cancel.

Luca Martelli in Sviluppo App Mobile

Creare un sito e-commerce senza tralasciare nulla

Non tutte le aziende hanno bisogno di una applicazione, ma creare un sito internet non è più una questione di scelta. Al giorno d’oggi  è diventata una necessità. Nel post precedente abbiamo già parlato di come creare un sito internet di qualità, ma oggi vogliamo concentrarci sulla possibilità di creare un sito e-commerce. Vediamo insieme quali sono le buone pratiche da seguire per raggiungere questo obiettivo.

Fino a pochi anni fa erano davvero poche le persone compravano online. Vi ricordate? Le cose oggi sono cambiate: il commercio online registra una crescita oltre ogni previsione.

Allora perché non lanciare un e-commerce? Creare e mantenere un sito di vendite costa meno che avere un negozio fisico e permette di servire clienti ai quattro angoli del globo. Ma ciò non significa certo che vendere su internet sia facile! Al contrario, l’e-commerce toglie al marketing un aspetto molto importante: quello del contatto diretto con il cliente. Più il tempo passa e più la società si abitua a queste nuove regole di marketing. Sempre più persone fanno i propri acquisti online ma per acquisire clienti bisogna avere un sito web di qualità. Seguite i nostri consigli per ottenerlo.

Definire gli obiettivi prima di creare un sito e-commerce

È logico voler “vendere per fare soldi” ma questo obiettivo manca di precisione. Credetemi, non è un buon punto di partenza per il vostro business. Bisogna andare più nel dettaglio. Per esempio, qual è il vostro pubblico obiettivo? Prendetevi del tempo per descrivere dettagliatamente il profilo del vostro acquirente tipo. Solo conoscendolo potrete adattare il vostro sito, il design, i contenuti e rendere la vostra offerta aderente ai sui bisogni. Si tratta di fare il ritratto del vostro cliente ideale. È uomo o donna? Che età ha? Cosa fa nella vita? Vive solo o ha una famiglia? Esistono delle marche concorrenti che apprezza?

Se non avete ancora trovato un nome per la vostra marca o sito web, queste informazioni vi saranno utili per inventare qualcosa che parli al vostro cliente potenziale. Il nome dovrebbe essere chiaro, facile da ricordare ed universale. Non dimenticate che internet apre la porta a quasi tutti i mercati del mondo.

Scegliere un buon hosting per il vostro sito web

Il vostro negozio online può avere un bel design ed essere pieno di ottimi prodotti ma questo non è che una parte del vostro progetto.  Ciò che l’utente non vede è altrettanto importante. A questo proposito, bisogna sapere che la potenza dei server influenza la velocità del sito web. Ricordiamo, inoltre, che la lentezza di caricamento è una delle principale ragioni per le quali gli utenti decidono di abbandonare una pagina. Quindi? Diffidate delle offerte gratuite di hosting web. In effetti si tratta di ottime soluzioni si volete creare un sito personale o un blog, ma un e-commerce necessita di un back-office robusto, con una capacità di memorizzazione di dati importante.

Ricordiamo anche, senza volervi scoraggiare, che i problemi possono capitare. A ciò aggiungiamo che ogni volta che il vostro sito cadrà rischierete di perdere clienti. È dunque importante scegliere un servizio di hosting che risponda rapidamente alle vostre richieste.

Scegliere un CMS adatto al commercio elettronico

Esistono numerosi sistemi di gestione di contenuti adatti all’ecommerce, come per esempio presta Shop, Magento e WooCommerce di WordPress. Queste tre soluzioni sono le più utilizzate in rete. È ovviamente possibile  creare un sito e-commerce interamente su misura, ma questa soluzione risulterà più cara. Quanto al design di queste piattaforme, è possibile personalizzare abbastanza secondo i propri gusti ed esigenze. Ricordiamo anche che è possibile utilizzare numerosi plugin ed opzioni da questi offerti: soluzioni di pagamento, gestione degli stock e schede articoli od ottimizzazione per il SEO.

creare un sito e-commerce

Non dimenticarsi di nessun dispositivo

Computer, smartphone e tablet… ciascuna tipologia di dispositivo è importante per l’e-commerce e il settore mobile ha registrato una crescita vertiginosa in questi ultimi anni. Per questo è così importante, al momento di creare un sito e commerce, assicurarsi che possa essere facilmente utilizzabile anche da chi preferisce navigare dal proprio tablet o smartphone. È un piccolo investimento in più che vi permetterà a colpo sicuro di aumentare il tasso di conversione del vostro negozio virtuale.

Semplificare il più possibile

Conoscete la regola dei 3 clic, non è vero? Deriva dalla constatazione che più l’internauta deve cercare un’informazione su un sito, meno sarà soddisfatto. Bisogna quindi assicurarsi che possa trovare l’informazione cercata al massimo in 3 clic. Ma andiamo ora un po’ più oltre rispetto a questa riflessione: l’internauta tipico non ha pazienza. Poco importa se cerca un’informazione o vuole acquistare un prodotto, tutto deve sembrargli semplice. Evitate il più possibile lunghi formulari, riducete il numero delle pagine ed infine pensate di mettere bottoni grandi e ben visibili. L’obiettivo è quello di dirigere l’utente alla pagina del pagamento il più rapidamente possibile.

creare un sito e-commerce 2

Pubblicità e social networks

Il posizionamento naturale è un ottimo punto di partenza per assicurare il successo del vostro sito web ma molte aziende che cominciano la propria attività hanno ugualmente interesse ad investire nella pubblicità. Questa permette di aumentare il traffico del sito e, di conseguenza, di posizionarsi più rapidamente all’interno dei motori di ricerca. Se la vostra offerta piace ai primi arrivati, potrete anche ottenere un buon effetto passaparola. Ma non dimenticatelo, la pubblicità non vi aiuterà a trattenere i visitatori. Bisognerà curare la presentazione e l’esperienza dell’utente del vostro sito affinchè la pubblicità porti un vero valore aggiunto.

Non trascuriamo nemmeno il potenziale di altri canali di comunicazione, come ad esempio le reti sociali. La condivisione dei contenuti del vostro sito web permette di migliorare il suo posizionamento organico e, ovviamente, di trovare nuovi mercati. Un passaparola su Facebook o Twitter attraversano spesso il mondo intero!

Considerare le diverse soluzioni per l’e-commerce

Creare un sito e-commerce su misura richiede uno sviluppo più lungo e quindi un maggiore investimento economico. Va detto però che in questa maniera le possibilità di personalizzazione sono praticamente infinite. In alternativa si può optare per l’utilizzo di una delle piattaforme di e-commerce citate poco fa. In questo caso potremo comunque personalizzare il nostro negozio virtuale anche se in misura minore. Molti scelgono questa soluzione, che permette comunque di raggiungere un vasto pubblico e vendere i propri prodotti online dove vorrete, anche se ciò comporta il pagamento di una connessione.

Volete andare sul sicuro? Affidatevi a professionisti di esperienza

Volete creare un sito e-commerce ma volete evitare passi falsi? Fatevi consigliare da esperti, rivolgetevi a noi. Contiamo su sviluppatori certificati ed esperti di marketing che sapranno aiutarvi e trovare la soluzione migliore per voi e per il vostro budget.

Commenti

Comments are disabled for this post