Home » Giochi » EdTech: Come creare app educative di successo
EdTech: Come creare app educative di successo

EdTech: Come creare app educative di successo

Sulla scia della pandemia di COVID-19, i download di app educative in tutto il mondo sono aumentati del 90% rispetto allo stesso periodo del 2019. Inoltre, si prevede che il mercato delle app educative (Edtech/learning app) raggiungerà i 350 miliardi di dollari entro il 2025.

La società è sempre più orientata verso l’apprendimento permanente. Non vogliamo essere lasciati indietro in nessun aspetto della nostra vita e questo tipo di app sono la soluzione: permettono di imparare sempre e ovunque in modo divertente, come se fosse un gioco.

Indice – App edtech

Vantaggi delle app educative

piano app
L’app di Soundtrap. Fonte: Unsplash

Queste applicazioni presentano un gran numero di vantaggi e siamo sicuri che, man mano che verranno implementate, molte funzionalità verranno aggiunte all’elenco.

Automazione

L’automazione evita errori umani, come ad esempio per quanto riguarda la contabilità dei centri educativi. Possono monitorare le presenze degli studenti o generare ricevute in modo rapido ed efficiente, migliorando il funzionamento dei centri.

Migliora la creatività e la visualizzazione 

Ci sono materie come la scienza o la matematica che sono più facili da capire se insegnate con immagini, video e animazioni. Con le applicazioni didattiche, attraverso più risorse visive, gli studenti possono imparare in modo più creativo e dinamico.

Imparare senza carta

Le risorse tecnologiche come i software ERP o le applicazioni mobili aiutano gli educatori a risparmiare tempo e carta. Registrano i file online e possono inviare articoli, programmi o voti tramite dispositivi intelligenti in formato elettronico.

 

📱 Vuoi creare un’app educativa? Ti aiutiamo a trovare lo sviluppatore che fa per te!

 

Apprendimento costante

La metodologia promossa da queste applicazioni incoraggia gli studenti ad imparare facilmente in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

Autovalutazione

L’uso della tecnologia nell’istruzione permette di automatizzare alcuni processi che richiedono molto tempo, come la correzione degli esami o l’assegnazione dei voti.

Collaborazione tra studente e maestro

È più facile per gli educatori aiutare tutti i loro studenti in modo personalizzato attraverso strumenti tecnologici. Permette loro di guidare gli studenti e di rafforzare il loro apprendimento quando necessario.

Tipi di app educative

bambina che usa smartphone
Applicazioni educative per bambini. Fonte: Pexels

Piattaforme di apprendimento polivalente

Chiamate anche piattaforme di corsi online. L’utente dispone di un ampio catalogo in cui può scegliere i corsi più adatti alle sue esigenze. Un esempio: Coursera o Domestika.

Applicazioni di apprendimento per materie specifiche 

È il caso delle applicazioni linguistiche, dove possiamo imparare attraverso giochi e immagini che ci aiutano a ricordare le parole che abbiamo imparato. In questa categoria troviamo ad esempio Duolingo.

Applicazioni di supporto

L’educazione del futuro permetterà agli insegnanti di seguire i progressi degli studenti e di rafforzare le aree in cui devono insistere o informare i genitori sui progressi dei loro figli.

Ebook 3 Juego Descarga

Giochi educativi

Il futuro dell’educazione comporterà la gamification dell’apprendimento. In realtà, si tratta di una strategia che viene già utilizzata per dare agli studenti una motivazione in più per studiare una materia.

App di gestione dell’apprendimento

Possono collegarsi a Google, Gmail, Drive o Youtube per rendere tutti i materiali più accessibili allo studente.

App educative per i bambini

Attraverso contenuti creati esclusivamente per loro, possono familiarizzare con concetti come numeri o lettere in modo dinamico e divertente. Un esempio è Youtube Kids.

Come creare un’app EdTech

disegno wireframe
Disegno di wireframe. Fonte: Unsplash

Gli elementi più importanti nella creazione di un’applicazione Edtech sono:

Contenuto

Il modo in cui il contenuto è strutturato è molto importante. Se un’attività richiede molto tempo per essere completata, ci si annoia, quindi l’uso delle immagini è essenziale. L’uso di premi che mantengono l’attenzione sul processo di apprendimento è altamente raccomandato. Con queste sette dimensioni è possibile creare contenuti più attraenti:

  • Dimensione temporale: si riferisce al fatto che l’interazione dell’utente sia sincrona o asincrona.
  • Comunicazione: flusso di informazioni uni o bidirezionale.
  • Transazioni: capacità di acquisto nella domanda.
  • Pubblico: pubblico generico o limitato ad un gruppo particolare.
  • Molteplicità: progettato per un solo utente o adattato ad una comunità di partecipanti.
  • Posizione: informazioni o funzionalità personalizzate in base alla posizione dell’utente.
  • Identità: adattamento delle informazioni in base all’identità dell’utente

Design

Il contenuto non è sufficiente, bisogna costruire un flusso di apprendimento adeguato a ciascun pubblico o l’applicazione non avrà successo. Quando costruisci il progetto dell’app devi tenere  conto di questi pilastri:

  • Partecipazione attiva: l’apprendimento attivo può assumere diverse forme: giocare, scivolare, ripetere, interpretare, ecc. Attivo significa anche essere liberi da distrazioni, mantenere il controllo e prestare piena attenzione al processo di apprendimento. Il semplice fatto che un bambino controlli un mouse mentre legge un libro interattivo incoraggia già la partecipazione attiva.
  • Impegno: significa creare un’applicazione educativa che faccia presa. L’impegno avviene a diversi livelli: comportamentale, emotivo e cognitivo. Il progetto deve fornire una combinazione equilibrata di questi livelli. Quando l’utente trova una risposta ad ogni azione che compie, si sente in controllo e continua ad interagire. L’introduzione di commenti come “Buon lavoro” o “Riprova” aiuta a rafforzare il loro impegno.
  • Apprendimento significativo: è un apprendimento in cui la lezione ha uno scopo, una rilevanza personale che crea legami con la base di conoscenza. Perché ciò avvenga, è necessario seguire alcuni principi, come la contestualizzazione, la classificazione e la sistematizzazione.
  • Interazione sociale: fa sì che i bambini in età scolare imparino più velocemente di quando studiano da soli. È molto interessante creare un’area di collaborazione per formare il loro pensiero critico, ad esempio ragionando su un argomento specifico che aiuti a creare una comprensione più profonda.

Tecnologia

La creazione di applicazioni educative sia per iOS che per Android richiede un team multidisciplinare che includa un analista di business, un project manager, un designer UI/UX, sviluppatori Android e iOS e uno specialista nel controllo qualità.

Attualmente ci sono molte tecnologie e approcci emergenti in attesa di essere implementati nei centri educativi.

Questo è il caso della realtà aumentata, che può portare qualsiasi situazione e ambiente a un nuovo livello di qualità più facile da comprendere. 

Un altro esempio è la realtà virtuale, che può creare un’immersione totale nel processo di apprendimento, il quale viene migliorato attraverso queste esperienze.

Anche l’IA può aiutare a rendere l’apprendimento adattivo una realtà. Algoritmi intelligenti potrebbero adattare il ritmo e i contenuti alle competenze e alle esigenze di ogni studente. 

 

🔗  Potrebbe interessarti | Intelligenza Aumentata: umani ed IA unendo le forze

 

Errori da evitare nello sviluppo di applicazioni educative

Ci sono cinque cose da evitare nelle applicazioni educative:

La sindrome dell’allarme antincendio

Affinché l’apprendimento si svolga correttamente, l’utente deve essere mantenuto concentrato, motivo per cui l’utilizzo di campagne o di rumori forti è scoraggiato perché l’attenzione viene distolta dal processo di apprendimento. 

Avere troppe funzionalità

È travolgente e influisce sul processo decisionale, rendendo l’applicazione difficile da utilizzare.

App educativa mascherata

Il fatto che contenga numeri e lettere non lo rende educativo. Questi elementi devono essere accompagnati da astrazioni che li aiutino a essere compresi e siano più facili da assimilare. 

Disequilibrio

Il giusto equilibrio tra la partecipazione degli utenti e i contenuti educativi eviterà di creare un’applicazione Edtech con un basso valore educativo che è solo per l’intrattenimento.

Design per il deficit di attenzione

Un costante cambiamento delle materie (matematica, arte, lingua…) è sconsigliabile, in quanto ostacola la profondità di elaborazione necessaria per un apprendimento solido. La ripetizione porta all’eccellenza.

Proyecto Juego

Scritto da

Yeeply
Yeeply

Yeeply è una piattaforma specializzata nello sviluppo di applicazioni mobile e siti web personalizzati. Dal 2012 i nostri clienti si affidano a noi per lo sviluppo dei loro progetti e noi lavoriamo con professionisti certificati a livello tecnico: sviluppatori di app mobile o sviluppatori web freelancer, grandi software house ed agenzie. Creare un’app o un sito web non è mai stato così veloce, semplice e sicuro! Pubblica il tuo progetto digitale su Yeeply e rendi la tua idea realtà, il nostro team ti guiderà nel processo.