Home » App » I 6 migliori SDK e framework per la realtà aumentata su Android e iOS
I 6 migliori SDK e framework per la realtà aumentata su Android e iOS

I 6 migliori SDK e framework per la realtà aumentata su Android e iOS

La Realtà Aumentata è già in linea con quello che vediamo nei film di fantascienza. Strumenti come framework o ambienti di lavoro e kit di sviluppo software (SDK) permettono di sviluppare linguaggi e programmi che rendono questa tecnologia adatta alla nostra vita quotidiana.

Secondo il portale Statista, è previsto che il mercato globale dell’SK(Augmented Reality) raggiungerà un valore di 18 miliardi di dollari entro il 2023.

Indice- I migliori SDK e framework per la realtà aumentata

Tipologie di Sdk e App per la Realtà Aumentata su iOS e Android

app realta aumentata
Measure App per Android. Source: Measure

1. Realtà aumentata basata sui marcatori

In questo caso, la telecamera del dispositivo utilizzerà un qualche tipo di marcatore visivo per riconoscere gli oggetti e quindi fornire informazioni su di essi. Riconosce i volumi e li sostituisce sul display con versioni 3D, in modo che l’utente possa vederli dettagliatamente da diverse angolazioni.

2. Realtà aumentata senza marcatori

Viene utilizzata principalmente nelle applicazioni che aiutano i turisti a trovare i luoghi di interesse situati nelle loro vicinanze. Questa tecnologia si basa sul posizionamento (cioè la lettura dei dati GPS), sulla bussola e l’accelerometro del dispositivo (per prevedere dove l’utente si sta dirigendo). 

3. Realtà aumentata basata su proiezioni

Funziona proiettando un fascio di luce artificiale su una superficie. Sulla base di questa luce proiettata, il sistema è in grado di rilevare e misurare l’interazione tattile che si verifica quando qualcuno tocca la superficie su cui la luce è proiettata.

4. Realtà aumentata basata su oggetti sovrapposti

Come indica il suo nome, funziona tramite la sovrapposizione di oggetti. Viene utilizzata per sostituire totalmente o parzialmente un oggetto messo a fuoco con un altro oggetto a livello visivo.

Ebook 5 Checklist app

#1 iOS Arkit

Panoramica:

ARKit è il framework AR creato da Apple. È stato sviluppato in Objective-C e integrato nei sistemi iOS e iPadOS. La prima versione di ARKit ha subito diverse modifiche nel corso del tempo. Nella sua prima versione si basava tutto sul rilevamento di superfici orizzontali come tavoli o pavimenti, dove l’accumulo di punti funzione in tali aree garantiva il rilevamento delle superfici. ARKit 1.5 è stato implementato con le immagini di riferimento e il rilevamento di superfici verticali. In seguito, ARKit 2.0 ha introdotto miglioramenti generali per quanto riguarda le prestazioni e ha aggiunto anche le esperienze condivise. Nella versione ARKit 3.0 è stata inclusa l’occlusione delle persone in modo che gli oggetti virtuali situati dietro le persone non si sovrapponessero alle persone che si trovano davanti a loro.

Adatto a:

E’ una buona opzione per i creatori di videogiochi, poiché questa libreria supporta sia l’API nativa di Apple per la grafica 3D SceneKit che l’API Metal nativa di livello inferiore. È anche compatibile con librerie di terze parti come quelle di Unreal Engine o Unity IDE.

#2 ARcore

Panoramica:

ARCore è una piattaforma progettata da Google, che beneficia di diverse API che permettono al nostro smartphone di riconoscere, analizzare e, soprattutto, interagire con il nostro ambiente. È in grado di rilevare elementi come il movimento, le dimensioni e la posizione di diverse superfici orizzontali, verticali e angolari, oltre a stimare le condizioni di luce del luogo in cui ci troviamo.

Adatto a:

Sviluppatori che si occupano di sviluppo di applicazioni di Realtà Aumentata per Android e di applicazioni di Realtà Aumentata per iPhone. Permette un approccio molto più semplice, poiché supporta più piattaforme.

 

🔎  Ti potrebbe interessare: | Realtà virtuale, aumentata e mixed reality – Qual’è la differenza?

 

#3 Simple CV

Panoramica:

Simple CV è un SDK di realtà aumentata open-source ampiamente utilizzato. Utilizza lo schermo di un dispositivo come lente a cui sovrappone diversi elementi del mondo reale con elementi virtuali (come testo, immagini, ecc.). Il display dello schermo riflette il mondo reale combinato con gli oggetti virtuali.

Inoltre, offre tre tipi di funzioni visive: una funzione di soglia, un metodo per individuare i bordi e una funzione di ricerca dei punti chiave. 

Un altro vantaggio è che non è vincolato a nessuna piattaforma specifica, il che lo rende compatibile con Java, C++ e persino Python.

Adatto a:

Team di sviluppo di applicazioni di Realtà Aumentata alla ricerca di uno strumento che permetta una facile implementazione di elementi virtuali in immagini reali ottenute attraverso webcam, Kinect, FireWire e telecamere IP, o telefoni cellulari.

#4 Vuforia

Panoramica: 

Vuforia, come Simple CV, usa lo schermo del dispositivo allo stesso modo: include immagini virtuali in immagini reali in modo che sembrino . Viene utilizzato per riconoscere e tracciare sia le immagini bidimensionali che gli oggetti 3D in tempo reale.

Le sue caratteristiche includono anche la possibilità di aggiungere pulsanti virtuali, creare effetti di sfondo o gestire le occlusioni, il che rende possibile la ricerca di oggetti parzialmente nascosti.

Adatto a:

Molto utile per gli sviluppatori interessati a realizzare applicazioni di realtà aumentata che combinano immagini reali e virtuali.

Questo SDK è disponibile gratuitamente, ma ha anche versioni a pagamento che consentono l’accesso a funzionalità avanzate.

 

👉🏼   Leggi di più: 9 App con Realtà Aumentata che non potrai fare a meno di usare [2020]

 

#5 Kudan

Panoramica:

Kudan è considerata una delle più utili librerie per lo sviluppo della realtà aumentata, in quanto è veloce e permette il riconoscimento di oggetti con poster o adesivi. Questa funzione si rivela utile per consentire l’accesso a un link di conferma dell’acquisto o della verifica del pagamento di un oggetto attraverso un poster, ad esempio.

Kudan funziona sovrapponendo un piano sopra gli oggetti reali. Come sua principale limitazione, dobbiamo sottolineare che questo SDK non è molto affidabile quando si tratta di rilevare i volti. 

Adatto per:

La sua versione gratuita è perfetta per progetti indipendenti, che di solito si basano su crowdfunding e start-up che lavorano con i principali kit di sviluppo della realtà aumentata. Inoltre, offre anche licenze commerciali con funzionalità aggiuntive disponibili.

#6 Wikitude SDK

Panoramica:

Wikitude SDK è un framework all-in-one per Android e iOS in Realtà Aumentata. Consente agli sviluppatori di utilizzare i dati di geolocalizzazione, creare oggetti 3D e implementare il riconoscimento delle immagini.

Adatto a:

Bisogna spendere circa € 3.000 per poterlo utilizzare e non c’è modo di evitarlo. Tuttavia, per quanto costoso possa sembrare, garantisce l’accesso a una miriade di funzioni che non sono disponibili nelle librerie open source. Questo significa che permette di risparmiare tempo e denaro a lungo termine. Ha anche una versione gratuita che è molto più limitata.

In conclusione

La Realtà Aumentata ha apportato grandi cambiamenti nel mercato attuale. Grazie ai progressi raggiunti sul campo, le aziende sviluppatrici di applicazioni mobili stanno riuscendo sempre più a colmare il divario tra immaginazione e realtà.

Se sei alla ricerca di uno sviluppatore di applicazioni in Realtà Aumentata, non esitare a contattarci. Ti aiuteremo a trovare il tuo partner ideale!

Proyecto App

Scritto da

Yeeply
Yeeply

Yeeply è una piattaforma specializzata nello sviluppo di applicazioni mobile e siti web personalizzati. Dal 2012 i nostri clienti si affidano a noi per lo sviluppo dei loro progetti e noi lavoriamo con professionisti certificati a livello tecnico: sviluppatori di app mobile o sviluppatori web freelancer, grandi software house ed agenzie. Creare un’app o un sito web non è mai stato così veloce, semplice e sicuro! Pubblica il tuo progetto digitale su Yeeply e rendi la tua idea realtà, il nostro team ti guiderà nel processo.