Press enter to see results or esc to cancel.

sede di microsoft
Andrea Massarotto in Sviluppo App Mobile

Tutto quello che devi sapere sul declino degli Smartphone di Windows

In seguito alle ultime notizie riguardanti la morte dei cellulari di Windows, la polizia di New York si vede obbligata a sostituire i 36,000 smartphone di Windows recentemente acquistati con degli iPhone, visto che Windows ha dichiarato che non svilupperanno più nuove applicazione o hardware per Windows Mobile. Solo due settimane prima di questo annuncio, la compagnia dichiarò: “Continueremo a sviluppare Windows 10 Mobile e supportare gli smartphone Lumia […]”. Non volevano ammetterlo, ma sono rimasti senza opzioni, gli smartphone che ne risentono sono il Lumia 650, Lumia 950 e il Lumia 950 XL. Le previsioni della morte degli smartphone Windows sono state divise in maniera uniforme, ma se addirittura Bill Gates non usa un telefono Windows, il futuro era già scritto.

In questo articolo parleremo delle ragioni di questo fallimento, cosa significa per gli utenti attuali di Windows e quali sono i piani futuri di Microsoft

Ragioni del fallimento 

smartphone windows

La prima delle due principali ragioni della morte degli smartphone Windows, è la mancanza del supporto da parte dei programmatori alla piattaforma Windows. La seconda è il numero troppo basso degli utenti che utilizzano questi telefoni. La quota di mercato di Windows Mobile è diminuita al di sotto dell’1%, ma non ha mai superato il 4%, perciò il numero di applicazioni disponibili è sempre stato molto scarso. Microsoft ha anche provato a incentivare gli sviluppatori, visto che stavano avendo un periodo difficile appoggiando la piattaforma e aggiornando le applicazioni.

Microsoft provò a frenare il declino del segmento degli smartphone Windows acquistando Nokia. Collaborando con l’ex leader del mercato, pensavano di crescere e aumentare la propria quota di mercato, ma sfortunatamente l’acquisizione di Nokia si rivelò un investimento non redditizio, visto che costò a Microsoft almeno 8 miliardi di euro. Questo fallimento potrebbe essere dovuto a diversi fattori, uno potrebbe essere il forte posizionamento di Android e iOS nel mercato. Le piattaforme dei telefoni di Microsft Windows non si sono potuti adattare alle forti strategia della concorrenza e si sono ritrovate in un “cerchio della morte” fin dall’inizio: i programmatori delle applicazioni Windows hanno limitato il supporto a cause della mancanza di utenti, mentre gli utenti attuali hanno smesso di usare la piattaforma per la mancanza di apps e aggiornamenti.

Statistiche

  • La quota di mercato degli Smartphone Windows è passata dal 2.5% nel 2015 al 0.1% nel primo quadrimestre del 2017. Oggi, il 99.6% degli smartphones utilizza iOS o Android.

  • Nel 2013, nel Regno Unito i telefoni Windows hanno raggiunto una quota di mercato del 12% e addirittura un 17.1% in Italia nello stesso anno.

  • Ciò nonostante, i dati della quota di mercato negli Stati Uniti non sono mai stati positivi. Il risultato più alto che è stato raggiunto è solo del solo 5%.

  • Nel suo momento migliore, Microsoft ha raggiunto 800,000 applicazioni nel suo Windows Phone app store. Allo stesso tempo, iOS ne aveva circa 2.2 milioni , mentre Android raggiunse circa i 4.4 milioni.

  • Nel 2011, le previsioni dicevano che gli smartphone Windows avrebbero aumentato la propria quota di mercato dal 3.8% al 20% entro il 2015.

Cosa significa tutto questo per gli utenti di Windows Phone.

smartphone windows

Gli utenti dell’ultima versione degli smartphone Windows non devono preoccuparsi, visto che i loro telefoni saranno supportati con correzioni dei piccoli errori bug e aggiornamenti di sicurezza almeno fino a Giugno 2019. Gli utenti di versioni meno recenti possono aggiornare il proprio telefono all’ultima versione di Windows 10. Si accorgeranno così che le applicazioni saranno di nuovo disponibili dopo l’aggiornamento, anche se nel momento in cui il supporto cesserà nel 2019, i cellulari Windows saranno vulnerabili per gli hacker. Se invece Microsoft decidesse di concentrarsi sull’ottimizzazione dei propri prodotti per iOS e Android, gli utenti avranno tempo fino a Giugno 2019 per decidere se passare a iOS o Android. Più si aspetta a cambiare il proprio telefono, più svantaggi avranno gli utenti, soprattutto a livello di problemi di sicurezza.

Addirittura Joe Belfiore, il VP nel gruppo di sistemi operativi di Microsoft, è passato a un telefono Android. Questo suggerisce che tutti dovrebbero rendersi conto che il supporto sta costantemente decrescendo.

Come influenzerà il declino di Windows Phone nello sviluppo di applicazioni?

cellulari windows

Il fallimento di Windows Mobile non significa necessariamente la fine dei programmatori Windows, ma di sicuro il carico di lavoro non sarà elevato come adesso. Ciò nonostante, i programmatori possono tuttavia sviluppare “Applicazioni Universali per Windows” che possono essere utilizzate su qualsiasi dispositivo Windows, come PC, tablet e Xbox. I programmatori devono inoltre pensare che queste applicazioni di Windows potrebbero richiedere funzionalità per smartphone.

I piani futuri di Windows Mobile

smartphone windows

Tutto il mondo Windows è ora concentrato su iOS e Android, il nuovo browser Edge sarà disponibile per entrambi i sistemi operativi. La compagnia ha sviluppato e implementato diverse app per iOS e Android , incluso Microsoft Office, Outlook, Swiftkey, Skype e molte altre.

Stavano pensando di rilasciare un “Surface Phone” simile al Surface Tablet, ma sembra l’idea sia stata accantonata. Infatti, lo slogan “Cloud first, Mobile first” è praticamente obsoleto, praticamente è rimasto solo il servizio Cloud. Microsoft continua a seguire la strategia di offrire i suoi servizi sugli smartphone, anche se ovviamente non ha un ruolo determinante.

Ciò nonostante, Microsoft sembra stia lavorando a una nuova piattaforma chiamata Andromeda, che dovrebbe essere implementata sui telefoni cellulari dall’anno prossimo. La piattaforma sarà creata con lo scopo di avere un sistema operativo che funzione su tutti i dispositivi. Questo permetterà la creazione di un UI con l’obiettivo di migliorare l’interconnessione.

Conclusioni

In conclusione, gli utenti di Windows non devono preoccuparsi adesso, ma presto dovranno iniziare a pensare di cambiare il proprio dispositivo. Almeno per i prossimi due anni possono continuare a usare il proprio smartphone senza preoccuparsi della sicurezza, anche se da ora in poi, non riceveranno nessuna nuova funzionalità o nuovo aggiornamento. Per quanto riguarda i programmatori, dovrebbero pensare di continuare qualsiasi progetto riguardante gli smartphone Windows, su qualsiasi altra piattaforma di Windows 10, come per esempio computer o Xbox. Inoltre, dovrebbero essere al corrente delle diverse funzionalità di ogni dispositivo con Windows 10. Se i loro progetti sono principalmente per telefoni, dovrebbero considerare che iOS e Android stanno dominando il mercato e sembra che il trend continuerà su questa strada. Per Microsoft, la perdita finanziaria è chiara, anche se continuano ad avere una grande forza come compagnia. L’investimento in Nokia è stato uno degli errori più costosi che si siano visti in questo settore, ma le lezioni apprese da questa situazione possono costituire un valore per il futuro.

abbiamo-sviluppatori

Commenti

Comments are disabled for this post