Home » Digitalizzazione » 9 modi in cui l'IoT trasformerà il settore retail nel 2021

9 modi in cui l’IoT trasformerà il settore retail nel 2021

9 modi in cui l’IoT trasformerà il settore retail nel 2021

Il recente sviluppo tecnologico sta cambiando la vita di molte persone. Come molte trasformazioni digitali, apre le porte a un futuro nuovo 0 che sembrava possibile solo nei film di fantascienza. La rete di dispositivi interconnessi offre un percorso di acquisto personalizzato. Per l’industria del commercio al dettaglio, l’Internet degli oggetti o IoT permette ai rivenditori di fornire agli acquirenti una ricca esperienza d’acquisto.

L’IoT ha lentamente fatto il suo corso e sta rapidamente diventando la normalità per le aziende e i clienti. È un ambiente di dispositivi interconnessi che possono interagire attraverso Internet o in rete senza alcun intervento umano.

Indice – L’impatto dell’IoT nel retail

  1. Prontezza dell’attrezzatura
  2. Trasporto intelligente
  3. Negozio intelligente
  4. Assistenza Robotica
  5. Gestione dell’inventario
  6. Ordini online
  7. Prevenzione dei furti
  8. Digital Signage
  9. Checkout senza cassa

Come L’IoT trasformerà il settore del retail

negozio lusso
Negozio d’abbigliamento. Fonte: Unsplash

La tecnologia continua a progredire e ainfluenzare vari settori di attività. ecco alcuni esempi di come l’Internet delle cose trasformerà il settore del commercio al dettaglio.

1. Prontezza dell’attrezzatura

I guasti imprevisti alle apparecchiature e le conseguenti perdite di prodotti sono finiti. L’internet degli oggetti mira ad anticipare eventuali problemi o disastri futuri relativi ai macchinari dei magazzini, in modo da poterli risolvere il più rapidamente possibile. 

Ad esempio, un produttore subisce una perdita se la sua macchina congelatrice si rompe durante la notte e mezza tonnellata di merce si scongela e rovina. Se si utilizza l’IoT, si possono controllare i processi e prendere misure preventive per la manutenzione e le riparazioni.

2. Trasporto intelligente 

Spostare gli oggetti da un luogo all’altro è diventato molto più semplice con l’IoT. I dispositivi GPS consentono ai rivenditori di raggiungere questo obiettivo. Tuttavia, l’Internet degli oggetti offre una migliore mappatura, l’ottimizzazione dei percorsi e la manutenzione dei trasporti con maggiore precisione. 

L’RFID (Radio Frequency Identification) consente un monitoraggio affidabile delle merci lungo la catena di approvvigionamento, dalla produzione al punto vendita. Le aziende possono memorizzare queste informazioni in un sistema informativo logistico sempre aggiornato o su una rete di applicazioni automatizzate e unificate.

3. Negozio intelligente

Lo smart store è un’idea brillante che l’IoT incorporerà presto. Si tratta di analizzare i clienti che arrivano al negozio in tempo reale. L’analisi avanzata è in grado di valutare i movimenti in negozio degli acquirenti, le loro interazioni con l’inventario e l’esposizione dei prodotti e con i dipendenti. I sensori Internet of Things e l’analisi dei dati consentono un semplice monitoraggio A/B, e decidono se i miglioramenti del layout del negozio e dei display di merchandising attraggono e coinvolgono efficacemente gli acquirenti.

Permetterà ai rivenditori di integrare l’Internet degli oggetti nei negozi intelligenti in modo significativo. Grazie ai beacons, i rivenditori possono fornire istantaneamente avvisi di sconto push e sconti sugli smartphone degli acquirenti nell’area coperta. Può anche fornire una semplice navigazione all’interno del punto vendita e immagazzinare i dati dei clienti per inviare dettagli specifici e personalizzati. 

Gli smart store che utilizzano l’IoT aiutano i rivenditori a comprendere il processo mentale del consumatore e a risolvere i problemi. Inoltre, può essere utile per applicare strategie basate sui dati per migliorare l’esperienza d’acquisto in negozio.

 

🔎  Leggi di più: 7 Modi in cui i Big Data Influenzeranno il Business del Futuro

 

4. Assistenza robotizzata

I proprietari di negozi al dettaglio possono utilizzare assistenti robotizzati per incontrare ed accogliere gli acquirenti. Può spiegare le capacità e i vantaggi del negozio o di qualsiasi prodotto. I robot possono anche pulire gli scaffali e gestire le scorte del negozio. Il più recente dipendente robot di Lowe, OSH bot, è un caso particolare. Questo robot bilingue che può parlare in inglese e spagnolo è stato progettato per aiutare gli acquirenti a individuare gli articoli di cui hanno bisogno. Può anche includere informazioni su promozioni e inventari.

bambina e robot
Assistente robot per lo shopping. Fonte: Unsplash

5. Gestione dell’inventario

L’IoT può aiutarti a tracciare i tuoi prodotti in tempo reale e a fare scelte migliori quando riempi i tuoi  scaffali. È anche possibile impostare dei promemoria per ricevere aggiornamenti quando è necessario rifornire specifici articoli per assicurarti di non rimanere mai a corto di scorte. 

Puoi anche installare nel tuo negozio i cosiddetti scaffali intelligenti, che possono darti dei promemoria quando hai bisogno di rifornirli, oltre a permetterti di cambiare i prezzi con pochi semplici click sul tuo smartphone.

6. Ordini online

Proprio come i tuoi gadget IoT possono darti avvisi di tracciamento dell’inventario, possono anche ordinare automaticamente gli articoli rilevanti mentre sei in esaurimento. Inoltre, gli utenti possono ora utilizzare i loro dispositivi mobili per riacquistare i singoli articoli. 

Sicuramente hai familiarità con i frigoriferi smart. Ciò che fanno è ordinare rapidamente articoli unici online quando le loro scorte sono limitate. Questo collegamento tra le case intelligenti e i rivenditori renderà la vita delle persone più facile e permetterà partnership redditizie tra i marchi e i clienti.

 

📚  Di più riguardo i trend di shopping online: 7 Trends che Devi Sapere per Creare un eCommerce di Successo

 

7. Prevenzione di furti

L’IoT darebbe anche un contributo significativo nel ridurre i furti nei negozi. L’IoT scoraggia i dipendenti e i venditori dal vendere le merci dopo averle rubate dal negozio. Per esempio, gli imprenditori possono tenere traccia del loro inventario e della catena di approvvigionamento in tempo reale. Contribuisce inoltre a ridurre eventuali danni futuri, in quanto i rivenditori sapranno comunque se qualcosa è stato rubato e chi lo ha preso.

8. Digital Signage

I rivenditori utilizzano tecnologie di digital signage come i display iPad, i touch screen adattivi e gli schermi digitali in-store per connettersi con i clienti. Alcuni formati di digital signage utilizzano algoritmi di intelligenza artificiale per valutare gli acquirenti in arrivo, prevedere le loro caratteristiche e quindi visualizzare annunci appropriati per gli acquirenti.

Questi sono solo alcuni modi in cui il ruolo dell’IoT nel cambiare il mercato al dettaglio si sta espandendo giorno dopo giorno. La crescita esponenziale dello shopping su Internet ha spinto i rivenditori a pensare a modi per migliorare l’esperienza di acquisto. L’IoT è una delle loro migliori scommesse. 

L’IoT cambierà profondamente il settore della vendita al dettaglio nei prossimi anni, permettendo ai rivenditori di introdurre strategie di marketing più mirate. Può anche generare tassi più elevati di conversione. D’altra parte, gli acquirenti beneficiano dell’IoT perché hanno la migliore esperienza in-store e i migliori sconti dai rivenditori. 

 

⚡️ Lettura consigliata: La Realtà Aumentata sta cambiando il futuro della moda

 

9. Checkout senza cassa

Le macchine abilitate all’IoT spesso fungono da cassieri, dando agli acquirenti un’esperienza di checkout istantanea e senza problemi. App, telecamere e altri dispositivi vengono utilizzati, e i trasferimenti vengono elaborati in frazioni di secondo. In alcuni settori dello shopping, le file alle casse diventeranno un ricordo del passato.

Oltre allo screening degli acquirenti, i sistemi di allarme possono essere utilizzati per identificare se un cliente porta un oggetto “non in vendita”, come un contenitore di plastica, un pezzo di prova e altro, attraverso il punto di controllo. I sistemi IoT avviseranno i dipendenti per reagire in base all’avviso di pericolo in caso di violazione.

Conclusione

Queste innovazioni sono solo la punta dell’iceberg. L’ascesa delle tecnologie IoT e la crescita globale dello sviluppo dei dispositivi Internet of Things sono solo all’inizio. Il mercato convenzionale della vendita al dettaglio è sempre più guidato dalla tecnologia, e fornisce ai clienti una grande comodità e un servizio personalizzato, sia online che offline. Tutti i rivenditori possono approfittare delle opportunità dell’IoT e seguire un nuovo approccio per migliorare la soddisfazione del cliente e mantenere un vantaggio competitivo.

Proyecto Digital