Home » Clienti » Outsourcing informatico: gli errori più comuni e come risolverli
Outsourcing informatico: gli errori più comuni e come risolverli

Outsourcing informatico: gli errori più comuni e come risolverli

Tutti abbiamo sentito parlare almeno una volta di brutte esperienze con l’outsourcing informatico. Per ogni progetto esternalizzato di successo ce n’è spesso un altro che non raggiunge i suoi obiettivi. In altri casi i progetti potrebbero anche non raggiungere il loro effettivo sviluppo.

Ma non abbiamo scritto questo blog per spaventarvi. Si tratta solo di capire come si intende ridurre gli errori che potrebbero essere commessi.

Crediamo che tu possa gestire con successo un progetto in outsourcing con grandi sviluppatori controllati e vogliamo assicurarci che le persone abbiano un’esperienza positiva. In aziende come Yeeply, lavoriamo con clienti e sviluppatori per minimizzare i rischi associati all’IT Outsourcing.

Abbiamo messo insieme alcuni errori comuni che si verificano per progetti di outsourcing e vogliamo darvi alcuni consigli su come risolverli, per assicurarci che il vostro progetto sia un successo, in prima battuta.

Potrebbe interessarti anche | I motivi per cui le agenzie digitali lavorano con Yeeply

it sourcing - team
Source: Pixabay

Comunicazione, Comunicazione, Comunicazione

L’ outsourcing informatico implica il lavorare con persone al di fuori della propria azienda, e spesso al di fuori del proprio fuso orario. L’inizio di un nuovo progetto può essere abbastanza arduo, ma quando si sta per avviare un nuovo rapporto di lavoro, la chiave di tutto è la comunicazione.

Lo sviluppo di software e hardware è un processo estremamente complesso che coinvolge l’interazione sociale e spesso richiede una comunicazione approfondita, a causa dei diversi profili professionali e delle competenze che intervengono.

Con la diffusione del lavoro in modalità remota è cresciuta la quantità di applicazioni e strumenti per la comunicazione dei team, indipendentemente da dove si trovi ognuno di voi. Slack, un’applicazione di messaggistica per i team, ha registrato una crescita esponenziale dal suo lancio, ed è un ottimo modo per rimanere in contatto con il proprio team di lavoro.

Anche le videochiamate hanno fatto molta strada. Applicazioni come Zoom e Skype permettono ai team di incontrarsi online e parlare di piani, pietre miliari e problemi, per qualsiasi progetto in modo da essere sempre sulla stessa lunghezza d’onda.

it outsourcing
Source: Unsplash

Come ottenere lo sviluppatore giusto quando si sceglie l’outsourcing informatico

La settimana scorsa abbiamo scritto sul blog come la realizzazione di un prototipo della vostra applicazione vi permetterà di ricevere un preventivo accurato del vostro progetto di outsourcing.

Fornire un profilo dettagliato del progetto a qualsiasi potenziale sviluppatore è fondamentale. Come nota Farhad Divecha, direttore di AccuraCast, nota dal suo stesso progetto: “gli sviluppatori hanno presentato preventivi inadeguati senza rendersi conto della complessità del lavoro, il che significava che avrebbero dovuto lavorare più di quanto potessero immaginare all’inizio del progetto”.

Bryan Clayton, CEO di GreenPal, da questo avvertimento. ‘Per farla breve, il progettista è stato magnifico nello scrivere il codice, ma si è rifiutato di realizzare concretamente un prodotto che risolvesse il problema dei consumatori”. Il suo consiglio per evitare questo problema? ‘Creare un prototipo del vostro prodotto prima di ingaggiare uno sviluppatore per realizzarlo”.

Una volta delineato lo scopo del progetto, trovare uno sviluppatore affidabile e controllato è essenziale per andare avanti con successo.

Prima di concludere qualsiasi tipo di accordo con uno sviluppatore, è una buona idea esaminare il suo portfolio, controllare le referenze e i clienti precedenti, e farsi un’idea di come si potrebbe approcciare al vostro progetto.

Eventualmente l’IT Outsourcing attraverso piattaforme come Yeeply, con sviluppatori controllati, è un ottimo modo per assicurarsi di lavorare con la persona giusta. Offriamo professionisti certificati al 100% e convalidiamo le loro competenze, esperienze e conoscenze. Solo il 5% delle domande che riceviamo sono accettate.

Anche se la qualità è una priorità, chiunque abbia esperienza nella supervisione di progetti è consapevole che ci sono altri dettagli da considerare in questo tipo di decisione, specialmente quando si tratta di progetti mobile in outsourcing. Conoscenze di nicchia e l’accesso ai migliori professionisti di talento possono coincidere con costi ragionevoli.

it iutsourcing
Source: Unsplash

Tempistiche e fusi orari: Pianificare per ridurre al minimo i ritardi

I ritardi possono essere una componente comune dei servizi di Outsourcing e non sono sempre un segno che qualcosa è andato storto.

Tuttavia, il tempo è denaro e i ritardi possono avere un impatto negativo su qualsiasi progetto. Ci sono modi per ridurre al minimo questo aspetto.

Una delle realtà dei progetti di outsourcing in un mercato globale è che potreste lavorare con qualcuno che non è nel vostro timezone. Avere qualcuno che lavora mentre voi dormite sembra una buona idea.

Tuttavia, le agenzie digitali si approcciano a questo problema da una prospettiva diversa. TechSors avverte “immaginate di voler cambiare una caratteristica. La si manda al programmatore, ma si riceve una risposta soltanto il giorno dopo”.

Quando stai cercando sviluppatori per lavorare al tuo progetto, considera quali fusi orari potrebbero adattarsi alla tua giornata lavorativa. Se riesci a prevedere un orario chiaro in cui sarete online entrambi ogni giorno per affrontare qualsiasi problema urgente, allora questo ti aiuterà a comunicare – come detto sopra – e a ridurre al minimo i ritardi.

Crackare il codice: chi sarà il proprietario del codice e della proprietà intellettuale?

L’outsourcing informatico è un ottimo modo per vedere le vostre idee e i vostri prodotti realizzati, ma è fondamentale assicurarsi di essere d’accordo su chi detiene i diritti del codice e della proprietà intellettuale creati nel corso del progetto.

Proprio come nel caso di un progetto di design, si deve essere sicuri che qualsiasi codice creato dallo sviluppatore o indirizzo IP per l’applicazione venga restituito alla fine del progetto.

L’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale riconosce che si tratta di un’area in crescita in cui è opportuno definire in anticipo un accordo. Sostiene:

‘E’ essenziale identificare, rendicontare e chiarire le questioni relative alla proprietà dei beni di proprietà intellettuale migliorati o creati durante la collaborazione. Il più delle volte molte imprese trascurano o prestano un’attenzione inadeguata a questo aspetto così importante”.

Chiarite quando parlate dell’ambito di applicazione del progetto dove si colloca la proprietà del codice e della proprietà intellettuale. Si dovrebbe anche considerare se un accordo di non divulgazione delle informazioni possa essere appropriato, specialmente se si dispone di dati sensibili che verranno inseriti nell’applicazione durante il test. Un accordo come questo proteggerà voi e il vostro sviluppatore da qualsiasi problema e assicurerà che tutti sappiano come stanno le cose.

it outsourcing
Source: Pixabay

Tempi di collaudo: Il tuo sviluppatore testerà anche con te?

I collaudi sono una parte essenziale di qualsiasi progetto mobile/app. Per molti servizi di outsourcing informatico, i test fanno parte di qualsiasi progetto intrapreso, ma non è sempre così, quindi e’ importante verificare che i test siano inclusi in tutte le voci richieste.

Se la vostra app si presenta e si percepisce come la volevate, questo non ha molta importanza se gli utenti la trovano piena di bug o tende a  bloccarsi.

Farhad Divecha, direttore di AccuraCast, nota che quando si hanno dei dati, anche il test con un set di dati di dimensioni precise è fondamentale. Continua:

Quando abbiamo testato il sistema con piccoli campioni di dati – dato che molti di questi erano dati potenzialmente sensibili, non abbiamo condiviso l’intero database con gli sviluppatori, ma abbiamo creato piccoli set di dati da 100-200 contatti e li abbiamo caricati; mentre il sistema funzionava bene per quel piccolo set di dati, quando abbiamo approvato ed effettivamente caricato il nostro intero set di contatti di oltre 8.000 giornalisti, blogger, ecc. il sistema è andato fuori uso ogni volta che abbiamo provato ad usarlo”.

Garantire che i test facciano parte dello sviluppo del vostro progetto di outsourcing, così come testare con un set di dati adeguato, può fare la differenza tra entrare sul mercato in tempo o non farlo affatto.

Conclusione

L’outsourcing informatico è un ottimo modo per far partire il vostro progetto app o mobile se non avete le competenze tecniche all’interno dell’azienda. Qui a Yeeply, vediamo l’effetto positivo dell’ outsourcing ogni giorno e siamo ansiosi di aiutarvi a sperimentare gli stessi benefici. Pensando a come si possono ridurre al minimo gli errori comuni che altri hanno incontrato, si può iniziare a volare!

 

Written by

Yeeply
Yeeply

Yeeply is a premium platform specialised in the development of mobile apps and custom websites.Since 2012 our clients entrust us with the development of their projects, and we rely on the top certified professionals at technical level: developers of mobile applications or web freelancers, great software companies, and leading mobile agencies. Creating an app or creating a website has never been so fast, confidential and secure as with Yeeply!Publish your software project on Yeeply and let our team help you through the process.