Home » Digitalizzazione » Smart City nel mondo: il futuro dell’evoluzione urbana [Top 10]
Smart City nel mondo: il futuro dell’evoluzione urbana [Top 10]

Smart City nel mondo: il futuro dell’evoluzione urbana [Top 10]

Le scoperte tecnologiche continuano ad essere determinanti e stanno trasformando il modo di vivere delle persone. Hanno influenzato anche molti settori, come ad esempio le piccole imprese, ma stanno avendo un impatto su ogni aspetto della vostra vita, quindi sulla città in cui vivi oggi.

Molte città stanno sperimentando enormi innovazioni tecnologiche in termini di mobilità, sicurezza, sostenibilità e molto altro ancora. Diamo un’occhiata a cosa sono esattamente le smart city e alla top ten delle città smart del mondo.

Cosa sono le Smart Cities?

Affinché una città sia considerata intelligente, sono comunemente necessarie tecnologie IoT che automatizzino le infrastrutture. Il governo dovrebbe anche essere in grado di incentivare la comunità a partecipare alla gestione avanzata dei servizi. Le app, le reti e i sensori raccolgono dati sui consumi energetici, i flussi e le condizioni del traffico, i livelli di emissioni e altre questioni. Questi dati vengono poi valutati e utilizzati per prevedere l’utilizzo e le tendenze future. Avere i dati a disposizione di tutti attraverso programmi open source consente ai singoli e alle imprese di utilizzare le informazioni per diversi scopi.

Inoltre, le smart city hanno bisogno di una leadership con una visione a lungo termine e di cittadini aperti all’innovazione. Diverse agenzie, esperti e aziende private stanno seguendo la crescita delle smart city. Ci sono otto aspetti che rendono una città “smart city”: 

  • Mobilità
  • Assistenza sanitaria
  • Sicurezza
  • Acqua
  • Energia
  • Impegno e comunità
  • Sviluppo economico ed edilizia 
  • Gestione dei rifiuti

💡 Come funzionano le smart city? Scoprilo in questo video:

Top 10 delle smart city nel mondo

Ecco la top 10 delle smart city di tutto il mondo!

#10. Hong Kong

Hong Kong è una delle città più influenti del sud-est asiatico. Vanta un porto molto importante ed è un centro finanziario globale che ha raggiunto i più alti livelli tecnologici, posizionandosi come prima al mondo in questo settore. La città ha molte iniziative intelligenti come il progetto Hong Kong Smart City Blueprint, con iniziative in 6 aree: mobilità, vivibilità, ambiente, popolazione, governo ed economia.

#9. Amsterdam

Amsterdam ha già ricevuto molti riconoscimenti per le sue iniziative smart sia in Europa che nel mondo. Specialmente per i suoi progressi tecnologici, la sua diffusione internazionale e la sua pianificazione urbana. L’iniziativa Amsterdam Smart City (ASC) ha già dimostrato il suo successo. In un’unica volta, la città ha collaborato con aziende e organizzazioni locali per valutare alternative sostenibili per Utrechtsestraat, il più grande quartiere commerciale della città. I progetti “Climate Street” hanno riguardato l’illuminazione ad alta efficienza energetica, la riduzione dell’inquinamento e le fermate dei tram.

#8. Barcellona

È stata ripetutamente lodata per aver adottato tecnologie smart. L’innovazione della città ha migliorato l’economia che era crollata negli anni ’80 dopo che le sue fabbriche tessili e altre fabbriche erano andate in crisi. 

Nel 2011, la città ha tenuto la prima Smart City Expo e il World Congress per promuovere le città autosufficienti con comunità prospere all’interno, in un ambiente iperconnesso e a emissioni zero. La seconda città più grande della Spagna è ora piena di sensori LED che monitorano il traffico, la qualità dell’aria, l’attività pedonale e il rumore. Inoltre, se servisse, può anche oscurare o spegnere automaticamente le luci. 

Si possono anche trovare in giro per la città bidoni intelligenti dotati di aspiratori che scaricano i rifiuti nel deposito sotterraneo. Questa innovazione riduce al minimo i cattivi odori e frequenza degli spostamenti dei mezzi della spazzatura. I funzionari comunali possono anche monitorare il livello dei rifiuti e identificare dove possono accumularsi più velocemente. In questo modo, si ottiene una maggiore efficienza. Il programma di bike sharing della città è stato uno dei primi a contribuire alla riduzione del traffico, in particolare nelle aree molto più frequentate. 

🚩 Scopri di più riguardo il progetto di Barcellona come Smart City::

#7. New York

I funzionari del governo locale di New York City stanno lavorando fianco a fianco per fare della Grande Mela una delle città più intelligenti al mondo. Credono in una città sostenibile che continui a offrire il meglio per ogni newyorkese.  

Con iniziative nel settore pubblico e privato, la città sta vivendo una trasformazione digitale che sta rendendo il governo più vicino alla gente, riducendo i costi, migliorando le prestazioni e attento a cosa sta succedendo nella città. L’ufficio del sindaco e il governo locale si integrano con tecnologie all’avanguardia per sfruttare al meglio le possibilità dell’IoT e dei dispositivi mobili.

#6. Londra

La London Public Innovation Challenge è un melting pot di startup per costruire soluzioni per varie sfide urbane. È in linea con il piano strategico di rendere i dati pubblici il più possibile accessibili, promuovendo la cooperazione tra il settore pubblico, tecnologico e accademico.

L’iniziativa cittadina, Connected London, offre l’accesso 5G a tutta la città, attraverso l’installazione di infrastrutture aggiuntive per fornire la massima copertura in fibra ottica. I funzionari affermano che le celle 5G devono essere posizionate a 200 metri di distanza l’una dall’altra per renderle stabili.  Essi utilizzano dei droni per localizzare lo spazio libero dove possono essere montate le antenne cellulari. Un altro programma è volto a fornire l’accesso gratuito al Wi-Fi, sia nelle strutture pubbliche che nelle strade.

#5. Oslo

Oslo si distingue in modo particolare tra le smart city per la sua attenzione allo sviluppo di una strategia sostenibile e rispettosa dell’ambiente. Sebbene città smart e luoghi sostenibili siano due cose diverse, Oslo può essere considerata entrambe. La città ha 650.000 luci a LED, tutte collegate a un centro di monitoraggio. Queste luci intelligenti cambiano automaticamente la quantità di illuminazione necessaria per soddisfare le esigenze del momento. 

Oslo utilizza inoltre sofisticati rilevatori di targhe, che attraverso un metodo basato sui dati, evitano gli ingorghi e diminuiscono il traffico. La città spera di applicare questa tecnologia a tutto il suo sistema di trasporti nei prossimi anni. 

#4. Boston

La città di Boston è stata uno dei primi centri urbani a servirsi di innovazioni smart. Ha aperto il suo Innovation District nel suo porto marittimo per mostrare al pubblico le sue iniziative. Questo centro ha poi promosso oltre 200 startup tecnologiche. 

L’obiettivo è stato quello di coinvolgere i cittadini con l’introduzione di una raccolta di app che contengono informazioni sui parcheggi, strumenti per segnalare problemi di servizio e altri per permettere alle persone di comunicare tra loro. Inoltre, i cittadini possono rintracciare uno scuolabus o segnalare la presenza di graffiti in qualsiasi punto della città. 

Poiché la zona è ben nota per le sue condizioni di traffico, la sua campagna ha anche evidenziato come facilitare la mobilità in città. È stato creato uno strumento digitale dove è possibile fornire dettagli in tempo reale su autobus e treni. Fornisce anche informazioni su car-shares, bike-shares e altri servizi correlati. 

👇🏻Scopri di più in questo video:

#3. Copenaghen

La capitale danese sta puntando a una crescita intelligente, integrata con le sue forti politiche ambientali. Copenhagen Solutions Lab ha ricevuto un premio nel 2017 per un sistema che monitora il traffico, la qualità dell’aria, la gestione dei rifiuti, l’uso dell’energia e altri elementi, e confronta i dati  in tempo reale. 

Inoltre, integra reti di parcheggi, segnali stradali, strutture, sistemi di misurazione intelligente e sistemi di ricarica per veicoli elettrici per migliorare il traffico in tempo reale. Ottimizza anche l’uso dell’energia per i costi del carburante, i flussi di traffico e le condizioni meteorologiche. La capacità di valutare, calcolare e misurare entrambi questi dati ha lo scopo di aumentare la prestazione del servizio.

#2. Dubai

Questa città è nota per il programma Smart Dubai 2021, che prevede la digitalizzazione di tutti i servizi governativi. Questo piano comprende circa 100 progetti che riguardano i trasporti, le comunicazioni, le telecomunicazioni, l’energia, i servizi finanziari e la pianificazione urbana. 

Circa 90 strutture governative sono state digitalizzate e rese disponibili tramite l’applicazione DubaiNow. I funzionari della città stimano di poter risparmiare 900 milioni di dirham degli Emirati Arabi Uniti o 245 milioni di dollari. Hanno anche in programma di eliminare i trasferimenti cartacei una volta terminato il progetto. Secondo la Road and Transit Authority, un dispositivo di tracciamento per gli autisti di autobus che utilizzano l’intelligenza artificiale ha ridotto drasticamente gli incidenti stradali dovuti alla stanchezza.

#1. Singapore

Singapore è la seconda città più densamente popolata al mondo per numero di abitanti, e si è guadagnata il primo posto per essere la città più smart del mondo. Registra circa 8.000 persone per chilometro quadrato. Nonostante l’invecchiamento della popolazione che questa città sta affrontando, il suo governo continua a cercare il modo di implementare progressi digitali per aumentare la produttività. 

Smart Nation di Singapore raccoglie digitalmente le informazioni che sono essenziali per la gestione della città. I dati sul traffico vengono raccolti e inviati alle agenzie competenti per fornire servizi migliori. Inoltre, il 95% delle abitazioni dispone di un accesso internet a banda larga che fornisce informazioni essenziali per motivi personali o di lavoro. 

Lo sviluppo di Virtual Singapore porta a un modello dinamico di città in 3D che funge da piattaforma dati collaborativa. Le aziende pubbliche e private sono aperte a sviluppare strumenti che possono essere ulteriormente testati per elevare le iniziative tecnologiche intelligenti della città. Le abitazioni, nelle quali risiedono l’80% degli abitanti della città, sono continuamente utilizzate per innovazioni avanzate come i sistemi di gestione dell’acqua e i sistemi di tracciamento per tutti gli anziani. 

Entro il 2022, l’amministrazione comunale prevede di lanciare un’illuminazione intelligente ed efficiente dal punto di vista energetico su tutte le strade della città, e di costruire 6.000 pannelli solari sui tetti degli edifici cittadini. 

✅  Guarda questo video e scopri di più:

Conclusione

Man mano che la tecnologia diventa sempre più presente nella vita quotidiana della maggior parte delle persone, le smart city possono accogliere la rivoluzione digitale per migliorare le proprie strutture e i propri processi. Questo tipo di rivoluzione digitale è assolutamente positiva, perché migliora la vita dei residenti.

Tuttavia, anche le città che non hanno le infrastrutture per trasformarsi in città smart possono distinguersi per le proprie intuizioni, il buon governo, il desiderio di differenziarsi dai modi convenzionali di fare le cose e la dedizione incrollabile nel rispondere ai bisogni delle persone.

Proyecto Digital

Scritto da

Maricar Morga

Maricar ha lavorato come professionista del marketing per quasi un decennio e si è occupata di concerti, eventi e attività di servizio alla comunità. Lasciato definitivamente il suo lavoro aziendale per inseguire i suoi sogni, ora si è avventurata nel percorso della scrittura di contenuti e attualmente scrive per Softvire Australia - l'azienda leader nel settore del software e-Commerce in Australia e Softvire New Zealand. Fan di Harry Potter, ama guardare serie animate e film nel tempo libero.