Press enter to see results or esc to cancel.

Sviluppatori di applicazioni nel 2016
Michela Bruni in Lavoro freelance

Sviluppatori di applicazioni nel 2016: situazione attuale

Si parla molto dello sviluppo delle applicazioni e della professione degli sviluppatori di applicazioni mobile, però è molto più semplice mostrare dei dati esatti; in questo caso li estrapoliamo dalle analisi “State of Mobile App Developers 2016” condotto da Inmobi e nel quale hanno partecipato più di mille esperti in apps di tutto il mondo.

Sintetizzando possiamo dire che lo sviluppo di apps è un mercato ancora giovane ed in continua crescita. Questo indicano i dati raccolti sull’attivitá degli sviluppatori durante il 2015 e che anticipano la tendenza per questo 2016. 

Il profilo dello sviluppatore di app

I primi dati che mostra questa indagine sono che lo sviluppatore di apps mobile è uomo con un’età compresa tra i 31 e 35 anni. Difatti quando parliamo di genere vediamo che solamente il 6% degli intervistati sono donne. La percentuale di donne sviluppatori aumenta all’11% negli Stati Uniti e decresce fino al 3% per gli intervistati in Europa. È chiaro che le donne possono ancora crescere di numero visto che sembrano quasi escluse.

Notando l’età degli sviluppatori (a livello mondiale) vediamo che il 46% di loro ha tra i 23 e 34 anni, e che l’età media la troviamo nei 33 anni. Si differenzia la zona Asia-Pacifico per avere sviluppatori molto più giovani.

Ambiente lavorativo: freelance o agenzia di sviluppo?

È certo che il settore delle applicazioni mobile è relativamente giovane ed è per questo che le agenzie di sviluppo sono tuttavia in piena fase di crescita. La maggior parte degli sviluppatori lavora come liberi professionisti o freelance sviluppatori.

Solamente l’8% delle imprese che ha partecipato a questa intervista è formata da 20 o più impiegati, ossia una percentuale molto bassa, nonostante le PMI rappresentano un’altra gran parte del settore che lotta per prendere piede nello sviluppo di applicazioni.

Che tipo di app creano gli sviluppatori app?

La risposta a questa domanda è chiara: lo sviluppo di giochi. I giochi per smartphones sono le app che primeggiano nella lista dei progetti mobile che vengono sviluppati negli Stati Uniti, in Europa o in qualsiasi parte del mondo, visto che sono il tipo di app più utilizzate e quelle che generano più introiti. I giochi rappresentano il 41% delle app prodotte nel 2015.

In secondo luogo e senza fare differenza incontriamo le app destinate all’intrattenimento dell’utente. Queste rappresentano il 32% delle app create lo scorso anno. Nel caso contrario vediamo che le applicazioni delle aziende rappresentano l’8% delle app create dagli sviluppatori intervistati. Anche se questo tipo di app andrà a crescere durante quest’anno, dato che che molte imprese si sono rese della necessità di avere un’applicazione.

Creare apps per Sistema Operativo

Si, vi sembreremo pesanti però attualmente è Android il re dei sistema operativi, supera altri sistemi operativi come iOS di Apple, e soprattutto Windows Phone, Blackberry, Java o Symbian. Questa classifica si presenta a livello mondiale sebbene il Nord America sembra avere un po’ più di parità tra Android e iOS. Il 42 % degli sviluppatori di applicazioni ha da 1 a 3 applicazioni Android caricate su Google Play, mentre solo il 28% degli sviluppatori ha da 1 a 3 applicazioni iOS nell’App store. Ulteriore prova dell’interesse degli utenti e sviluppatori per il SO Android. La maggioranza dei professionisti si concentra su Android come prima opzione di sviluppo, mentre iOS continua a essere la seconda opzione. Meno rilevanza hanno Windows Phone e le apps per Kindle Store.

Sviluppatori app nel 2016

Dobbiamo, inoltre, tenere in considerazione che Android è considerato come un “SO di entrata” con il quale possiamo iniziare nel settore dello sviluppo di apps, ma anche come una piattaforma di apprendimento dato che è open-source e che esiste una vasta documentazione su questo linguaggio. In sintesi, possiamo dire che la somma degli sviluppatori e delle applicazioni sul mercato Android e iOS dominano qualsiasi territorio.

E gli sviluppatori di applicazioni quanto guadagnano?

La verità è che dipende da molti fattori quanto guadagna al mese uno sviluppatore o una agenzia di sviluppo per il proprio lavoro. Senza dubbio possiamo dire che la maggior parte degli esperti guadagna circa $ 1.000 al mese, il 55% degli sviluppatori di applicazioni. Tra di loro vediamo che la grande maggioranza sono professionisti freelance di applicazioni. Mentre per le grandi imprese è più comune che i guadagni salgano in relazione alla grandezza dell’agenzia di sviluppo.

E le apps? Guadagnare soldi o ottenere download?

Se parliamo dei ricavi delle applicazioni, una applicazione standard non supera la media di $ 6000, in media, e a livello mondiale. Difatti le entrate medie sono comprese tra $ 5K e $ 10K al mese, sempre a seconda della piattaforma della quale parliamo.

Paradossalmente è Windows Phone quello che genera maggiori entrate al mese per app, circa 11,5K dollari in media. Nonostante sia una piattaforma con poche applicazioni e poco pubblico ha lavorato bene finora, ma ha perso il potere nel 2015.

Ma se non otteniamo download non abbiamo entrate. Si stima che solo il 5% degli utenti genera ricavi nelle applicazioni gratuite con acquisti integrati o apps modello freemium; una percentuale molto bassa, quindi è fondamentale ottenere molti download e molti utenti fidelizzati che acquistano per generare reddito. In realtà, secondo App Annie, nel 2015 gli acquisti in-app rappresentarono circa il 50% dei ricavi totali di questo tipo di applicazioni.

Ottenere successo per una app rimane comunque complicato

Continuiamo insistendo sul fatto che quando si creano applicazioni non tutto è lo sviluppo, dobbiamo includere nel nostro piano iniziale una strategia di marketing e il modello di business della nostra applicazione. Il modo in cui ci andiamo ad ottenere ricavi è anche parte fondamentale dello sviluppo e app design, e non ci stancheremo di dirlo.

Anche l’analisi di InMobi indica che è ancora difficile ottenere il successo economico della nostra applicazione a meno che non ci sforziamo molto. Creare una strategia di mobile marketing e definire un buon business plan (che sia freemium, con lo shopping integrato, con pubblicità, ecc ) è necessario per motivare il giocatore o l’utente a utilizzare l’applicazione mobile.

Il 43% degli sviluppatori è d’accordo sull’importanza di investire parte del bilancio nel marketing post-sviluppo. Per il 21% dei professionisti dello sviluppo, il design è una aspetto importantissimo. Precisamente questi due aspetti sono fattori in cui gli sviluppatori non hanno sempre una perfetta padronanza, per questo avere a disposizione diversi esperti in ciascuna delle materie sará imprescindibile per il raggiungimento del successo dell’app.

Non scoraggiatevi, il settore delle applicazioni è ancora in crescita, è ancora molto giovane e ha molto da offrire sia a utenti, come a sviluppatori di applicazioni. Dovremmo solo saperci adattare ai cambiamenti che porta l’innovazione e le tendenze nel mondo delle apps. Pronti ad accettare la sfida?

abbiamo-sviluppatori

Commenti

Comments are disabled for this post