Home » Sviluppo App Mobile » Sviluppo app mobile: Android vs iOS
Sviluppo app mobile: Android vs iOS

Sviluppo app mobile: Android vs iOS

Ad un occhio non esperto, creare app Android o iOS potrà sembrare la stessa cosa ma la verità è che ciascun sistema operativo ha le proprie peculiarità e la sfida Android vs iOS è una delle più agguerrite da sempre. Ma quali sono le differenze nel creare app Android e iOS?

Le differenze non sono solamente a livello tecnico, ma anche a livello di design e di strategia mobile. In altre parole,  la progettazione completa dell’app deve essere relazionata e dipendente dal sistema operativo. Gli sviluppatori di app che passano da un sistema operativo all’altro, usando un linguaggio di programmazione totalmente diverso, noteranno sicuramente le differenze.

VUOI CREARE UNA APP? SPIEGACI IL TUO PROGETTO!

Indice – Differenze tra Android e iOS

Android vs iOS: differenze nello sviluppo

Iniziamo con le differenze tra Android e iOS che possiamo incontrare a livello di sviluppo mobile.

Il linguaggio di programmazione

Essendo i due sistemi operativi differenti, le app si programmano con linguaggi di programmazione distinti. Per lo sviluppo app iOS, viene utilizzato il linguaggio Objective-C/Swift, mentre lo sviluppo di app Android richiede Java.

Testing

La fase di testing è imprescindibile nello sviluppo di app mobile, giochi o di qualsiasi altro tipo di software. Questa fase serve per constatare che il nostro sviluppo funzioni alla perfezione, utilizzando il simulatore iOS e l’emulatore Android.

Le differenze che possiamo apprezzare sono che il simulatore iOS è molto piç rapido rispetto al suo equivalente per Android, con il vantaggio, però, che l’emulatore Android è una macchina virtuale con una CPU virtualizzata, che lo rende più realistico rispetto a quello per iOS. Il simulatore iOS, infatti, spesso fallisce nel dare rappresentazioni realistiche ed esatte dei dispositivi Apple.

Senza dubbio vi raccomandiamo sempre di realizzare prove e test sui dispositivi mobili per poter vedere il flusso di interazione dell’app ed i possibili errori nell’hardware.

 

📍 Contenuto relazionato: Che cosa sono le unit testing e come funzionano?

 

Nueva llamada a la acción

 

Interfaccia grafica

Eccoci giunti alle differenze visive nello sviluppo di app Android e iOS. A livello tecnico, lo sviluppatore costruirà file XML su interfacce Android. Questi sono molto simili ai file XIB di iOS.

La qualità delle animazioni in iOS è migliore rispetto a quelle di Android. Google ha provato a correggere questa differenza nella preview di Android L creando un nuovo trend per il design di app, conosciuto come Material Design.  Nel mentre, Apple si è sempre concentrata su animazioni morbide, complesse e potenti, curando attentamente l’estetica e la user experience. Google, al contrario, ha deciso di concentrarsi sulla parte hardware rispetto a questi aspetti. 

 

👉🏻 Lettura consigliata: Dove trovare un’impresa di sviluppo per applicazioni Android?

 

animazione di applicazioni su dispositivi Android e iOS
Differenze tra Android e iOS nell’interfaccia utente. Fonte: Giphy

 

“Tornare indietro”

Un’altra grande differenza tra Android e iOS è il pulsante “Indietro” in Android, che non esiste in iOS. Per questo motivo, nello sviluppo di un’app mobile è necessario tenere conto di questa differenza.

Nel caso di app Android, questo pulsante viene anche utilizzato per la navigazione. La mancanza di questo pulsante in iOS, fa sorgere la necessità di indicare sullo schermo come andare indietro o se esiste un altro modo per compiere questa azione utilizzando un altro flusso di interazione.

 

🚩 Ti potrebbe interessare | Tendenze app 2020: novità da non perdere

 

mano con smartphone Android acceso
Smartphone Android con il tasto “indietro”. Fonte: Unsplash

 

Android vs iOS: altre differenze nello sviluppo

  • Delegate vs Adapter: iOS utilizza il modello di delega (delegate). In Android questo pattern si rappresenta con un “adattatore” (adapter). Sebbene siano piattaforme e vocaboli differenti, sono concetti molto similari.
  • UIViewController vs Activity: in Android utilizzeremo la classe Activity per rappresentare uno schermo in un dispositivo mobile Android. In iOS, invece, il lavoro è svolto da UIViewController. Con esso possono anche essere gestiti i cicli di vita degli eventi, subview, ecc.  In conclusione, svolgono lo stesso ruolo, anche se non sono esattamente uguali.
  • Sblocco: i dispositivi Android si sbloccano trascinando verso l’alto, mentre in iOS verso destra.
  • Preferenze e permessi: sono raggruppati meglio nei dispositivi iOS, dove possono essere trovati in una specifica categoria nelle preferenze generali del dispositivo. Al contrario, in Android sono più dispersi ed è necessario navigare più a lungo nel dispositivo per trovare le impostazioni.
  • Mappe: Nello sviluppo iOS possiamo utilizzare le mappe di Apple o Google Maps, in Android useremo generalmente Google Maps. Inoltre, l’uso di Geofencing e Beacons sta diventando sempre più popolare.

Altri aspetti da considerare

Quando si tratta di creare app Android e iOS, le differenze tra i sistemi operativi non sono solo a livello tecnico. Anche il design ed il marketing ne sono chiaramente influenzati. Vediamo come affrontare queste differenze.

Costi

Abbiamo già discusso in diverse occasioni sul costo di sviluppo di un’app. Infatti, lo sviluppo di app iOS è leggermente più costoso, a causa della domanda minore rispetto ad app Android. In aggiunta a ciò, i requisiti per il lancio di un’app in iOS sono decisamente più elevati.

Design

Come abbiamo già detto prima, il design di un’app è strettamente relazionato al suo processo di sviluppo. Per questo motivo, il design di un’applicazione è visivamente diverso a seconda del sistema operativo utilizzato per lo sviluppo. Ogni sistema operativo ha le sue interazioni ed il suo stile, che è influenzato dalle due grandi imprese che li hanno rispettivamente creati. Per questo motivo, è consigliabile lavorare con disegnatori di app esperti in uno o entrambi i sistemi operativi per avere una consulenza sul progetto. Solo così potremo sviluppare applicazioni native di alta qualità.

 

📲 Contenuto relazionato | App personalizzata: come creare l’app dei tuoi sogni

 

persona che disegna wireframes su una lavagna
Wireframes di una app. Fonte: Burst

App Store Optimization

L’App Store Optimization (ASO) è un’altra differenza tra Android ed iOS e dovremo considerarla quando ottimizziamo l’app per posizionarla bene negli stores. Dovremo prestare particolare attenzione alle differenze nel titolo e nella descrizione; tutte le altre variabili sono più o meno le stesse.

 

📚  Continua a leggere: La guida definitiva per il Mobile Marketing [2020]

 

Monetizzazione e ROI

Il ritorno sugli investimenti, generalmente, non è lo stesso per lo sviluppo di un’app Android che per una in iOS.  Osservando la fonte di ricavi (il modo di monetizzare l’app stessa), possiamo notare che solitamente le app iOS sono a pagamento o presentano acquisti in-app. Invece, le app Android sono solitamente gratuite e vengono monetizzate tramite annunci inseriti all’interno dell’app.

La presenza attuale di Android e iOS nel mercato degli smartphone

La sfida Android vs iOS si riflette anche sulla situazione attuale nel mercato degli smartphone; potrebbe essere quindi interessante analizzarlo prima di scegliere il sistema operativo per lo sviluppo della tua app mobile.

Il numero dei due sistemi operativi dominanti la dice lunga in termini di penetrazione nel mercato degli smartphone. È ovvio che attualmente Android e Apple sono i due fornitori esclusivi e più importanti dei sistemi operativi per smartphone.

Nel Dicembre del 2019, Android possedeva la maggior quota di mercato (74%).  I sistemi operativi Google Android ed Apple iOS possiedono congiuntamente il 99% della quota globale di mercato.

Google Play Store vs. Apple Store

Il  numero delle app in circolazione è in continuo aumento. Al giorno d’oggi, ci sono circa 2.6 milioni di app disponibili sul Google Play Store ed 1.8 milioni di app nell’Apple App Store. Puoi osservare il numero di app disponibili in ogni store nel grafico qui sotto. 

grafico che indica il numero delle app sugli stores
Il numero di app disponibile nei principali app stores – Q4 2019. Fonte: Statista

 

La principale differenza tra i due app store, è che Apple controlla tutte le app che vengono pubblicate senza eccezioni. Le applicazioni devono rispettare criteri specifici e le linee guida di Apple. Gli sviluppatori devono quindi tenere in considerazione questi requisiti per lo sviluppo di app iOS. Il processo di verifica delle applicazioni dura circa 3-4 settimane.

Android, invece, non ha le stesse procedure di verifica stringenti. Sfortunatamente, questo fa sì che molto spesso si trovino disponibili applicazioni fake sul Google Play Store e che i truffatori cerchino di trarre profitto dalle grandi tendenze creando applicazioni false per le applicazioni più popolari.  Tuttavia, in molti casi, queste app false diventano visibili a causa delle cattive valutazioni.

 

Ti potrebbe interessare: Guida per pubblicare la tua app su Google Play Store e trionfare

 

Conclusione: quali sono le differenze nello sviluppo app Android e iOS?

Se stai pensando di creare un’app virale, è più conveniente svilupparla per Android. In relazione al tuo pubblico target ed ai tuoi obiettivi, potresti voler includere anche una versione iOS. In questo modo, raggiungerai la maggior parte dei potenziali utenti a livello globale.

Nel caso avessi bisogno di una consulenza di esperti nell’industria delle app mobile o se stessi cercando il team perfetto per sviluppare la tua app Android e iOS, Yeeply è qui per aiutarti. Raccontaci del tuo progetto e ti forniremo una soluzione personalizzata.

Hai bisogno di un team per sviluppare al tua app?

UPDATE: 26 Marzo 2020. Alcune informazioni di questo post sono state aggiornate

Written by

Yeeply
Yeeply

Yeeply è una piattaforma specializzata nello sviluppo di applicazioni mobile e siti web personalizzati. Dal 2012 i nostri clienti si affidano a noi per lo sviluppo dei loro progetti e noi lavoriamo con professionisti certificati a livello tecnico: sviluppatori di app mobile o sviluppatori web freelancer, grandi software house ed agenzie. Creare un’app o un sito web non è mai stato così veloce, semplice e sicuro! Pubblica il tuo progetto digitale su Yeeply e rendi la tua idea realtà, il nostro team ti guiderà nel processo.