Press enter to see results or esc to cancel.

Marco Traversi in Clienti

Voglio ingaggiare uno sviluppatore di apps, però prima come posso proteggere la mia idea?

Il settore tecnologico è cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi anni, e in questo, la telefonia mobile svolge un ruolo di primo piano viste i continui sviluppi e novitá. Tra i piú noti, il mondo delle applicazioni guadagna sempre piú forza, sia come quantitá che qualitá. E’ per questo che, in questa voragine di idee, propositi e nuovi prodotti, si fa sempre piú necessario ingaggiare uno sviluppatore di apps che canalizzi il processo di creazione e sviluppo.

Se hai una buona idea per una applicazione, di qualunque tipo essa sia, peró non sei in grado di realizzarla, dovrai senza dubbio condividerla con quelle persone che possiedono le competenze necessarie per realizzarla, senza abbandonare il tuo progetto.

I grandi esperti sostengono la teoria che l’idea in sé non ha valore se non c’è un team e persone che la possano supportare. In molti casi l’aspettativa del proprio creatore, la conoscenza del mercato e, incluso in alcuni casi, conoscere meglio il potenziale cliente apportano un ulteriore valore alla propria idea.

Voglio ingaggiare uno sviluppatore di apps

Perchè devo descrivere in dettaglio la mia idea di applicazione?

Il timore di un possibile plagio di una idea originale e innovatrice, fa sí che molti clienti non si fidino di questo processo, e come conseguenza, non descrivano il progetto dell’app con molti dettagli. Indubbiamente, questo rende molto piú difficile il lavoro degli sviluppatori, e al tempo stesso, si ripercuote sulla fattibilitá del progetto in questione. In primo luogo, nonostante sia una ottima idea, la mancanza di informazioni fa che la qualitá si abbassi e che, qualcosa visto come innovativo e con potenziale, puó essere recepito dagli sviluppatori come una idea qualsiasi.

Pertanto, è essenziale che si spieghi il progetto con dettagli sufficienti in modo che i professionisti inizino a captare quello che stanno cercando, e a partire da lí comincino ad ideare il processo di sviluppo.

Allo stesso modo, essendo un processo birezionale, il proprio sviluppatore di apps specificherá in dettaglio ogni fase nel quale si articolerá il progetto, il tempo per svilupparlo e i costi, in caso contrario il cliente, proprietario dell’idea, non sarebbe soddisfatto.

In definitiva, si tratta di un team work, e come tale, esiste una necessitá di collaborazione permanente, di scambi di opinioni e di correzione dei possibili errori con l’obiettivo che l’idea iniziale si materializzi.

Peró… Come proteggo la mia idea?

Se nonostante tutto pensate che l’importante sia proteggere l’idea prima di condividerla potete firmare un Accordo di Confidenzialitá (in inglese NDA, non-disclosure agreement) con i vari interlocutori che si vanno ad ingaggiare.

Per questo, come nella maggior parte dei contratti si dovrá tener conto dei seguenti punti fondamentali:

Le parti, dove si presentano ognuna delle persone responsabili delle parti e dovremmo includere i seguenti dati legali:

  1. Nome e cognome o ragione sociale nel caso fosse un’impresa (o il suo rappresentante)
  2. Documento di identitá
  3. Domicilio
  • Oggetto del contratto: spiegare l’intento del contratto dello scambio di informazioni per lo sviluppo dell’applicazione mobile con le caratteristiche specifiche.
  • Riservatezza: dove si specifica l’accordo tra le parti con la quale si protegge la proprietá intellettuale dell’idea o progetto con le condizioni pattuite.

Va evidenziato che in questo punto c’è bisogno di specificarlo con maggiori dettagli possibili visto che una azienda di sviluppo o un freelance non dovrebbe firmare un accordo di riservatezza su qualcosa di molto generico che potrebbe limitarlo nei suoi futuri progetti.

  • Proprietá intellettuale: si spiegheranno le condizioni di protezione della proprietá intellettuale, e i diritti e obblighi di ciascuna delle parti.
  • Modifica o cancellazione: si puó lasciare aperta la possibilitá di annullare il contratto con il consenso espresso dalle due parti.
  • Giurisdizione: è opportuno precisare le condizioni di arbitrato e nel caso di controversia quali norme regoleranno lo stesso.
  • Data, firma e luogo: come ogni contratto l’accordo di confidenzialitá di un progetto di app dovrebbe essere firmato con inserimento della data e del luogo.

Da Yeeply ti offriamo la possibilitá di descrivere in dettaglio il tuo progetto di applicazione con l’obiettivo che i nostri sviluppatori lo studino e ti inviino un preventivo del costo totale del suo sviluppo, spiegandoti in cosa consisterá tutto il processo. Tra tutte le offerte ricevute, potrai scegliere quella piú adeguata e, finalmente dare inizio al processo di sviluppo che potrai seguire in qualsiasi momento essendo in contatto permamente con lo sviluppatore di apps scelto.

Inoltre, sappiamo che la proprietá intellettuale dell’idea di un’app è qualcosa che preoccupa enormemente i nostri clienti, ti offriamo un servizio ulteriore che protegge completamente il tuo progetto. Così gli sviluppatori che intendono proporre un preventivo al tuo progetto dovranno prima firmare un Accordo di non divulgazione che fornisce Yeeply, così come indica la Legge degli Imprenditori 14/2013, e ti dará modo di procedere alla descrizione della tua app.

Questo servizio aggiuntivo ha una tariffa di €29 peró ti garantisce che solo i professionisti che giá hanno firmato il contratto potranno ricevere le informazioni. E se necessiterai di aiuto, non esitare a contattarci, siamo a tua disposizione per consigliarti nella scelta del tuo sviluppatore di apps.

Commenti

Comments are disabled for this post